\\ Home Page : Articolo : Stampa
Le regole di convivenza civile
Di Massi (del 24/09/2007 @ 18:19:13, in Vita a Barcellona, linkato 10508 volte)
Quando iniziano a girare i soldi, iniziano ad arrivare le regole "di convivenza civile", che, normalmente, servono solo a eliminare il divertimento spontaneo...quello fatto da quattro persone che si bevono una birra per strada, quello lontano dalle logiche degli eventi sponsorizzati dalle multinazionali.

Purtroppo Barcellona e la Spagna in genere, non sono esenti da questo fenomeno.
Da quando c'è stato il "boom", molte cose sono cambiate.
Non dico di essere un veterano, dato che sono qui "solo" da 3 anni, ma conosco la Spagna da qualche tempo.
La prima volta nel 1996, a Granada.
Il paese dei balocchi: botellon a go-go, bar aperti tutta la notte e tutto il resto che potete immaginare.
Seconda volta, Erasmus a Madrid, 1997-1998.
Idem come sopra...ovviamente rapportato con la grande città.
Bar Musical in cui si poteva ballare senza problemi fino al mattino, botellon nei parchi e tutto quello che potete immaginarvi della "Spagna" (le virgolette stanno a indicare il luogo comune SPAGNA).

Barcellona, oggi: OK che i Catalani non sono Spagnoli nel modo di essere...e d'accordo che uno dei motivi di malcontento generale è che non si riconoscono nel trinomio Tapas, Flamenco e Sangria...ma oramai le regole stanno diventando troppe.
Bar chiusi per "abuso di licenza": hai la licenza di Bar Musical ? allora la musica la si ascolta solo. Per ballare ci sono le discoteche!!
Organizzi un BBQ sulla terrazza ? Ti viene la polizia chiamata dal vicino invidioso e "amargo" che ti risponde che "las barbacoas en el campo!" (ma non erano vietati per paura degli incendi i BBQ in campagna ???) !
Il tuo Bar fa troppo rumore ? Allora te lo chiudo (vi ricordate la Paloma la fine che ha fatto ?)
La gente fuori il tuo bar fa troppo rumore ? Allora te lo chiudo lo stesso !
Vuoi aprire qualcosa per proporre qualcosa di nuovo ? mi dispiace... non rilasciamo più licenze.
Apri qualcosa di "non perfettamente legale " (parlo di licenze e permessi, non le attività svolte all'interno, quelle erano legalissime!) stile "cueva" ? Te lo chiudo immediatamente !


quasi quasi rimpiango quei tempi in cui le cose si sistemavano con una bella secchiata di fluidi vari tirata dalla finestra per disperdere i gruppeti rumorosi sotto casa !

...capisco la "convivenza civile", capisco che la gente vuole dormire, capisco che le regole servono per vivere tutti insieme, però a questo punto occorre prenderne atto: la movida è finita da un pezzo e l'economia Spagnola è una delle più veloci d'Europa.

Ciò che molti di voi si aspettano dalla Spagna ha i giorni contati !

Meno male che quasi non mi tocca: oggi compio ufficialmente 33 anni, e i tempi di baretti e affini stanno decisamente per finire ; - )