\\ Home Page : Articolo : Stampa
SITUAZIONE LAVORATIVA BARCELLONA 2019 – PARTE I
Di Ivano (del 14/04/2019 @ 22:17:54, in Lavoro a Barcellona, linkato 241 volte)
Salve a tutti,

Vorrei dare un aggiornamento agli Italiani che stanno cercando lavoro a Barcellona. Da premettere che sono arrivato a Barcellona nel 2010 e che ho vissuto i tempi della crisi economica iniziata nel 2008. Molti degli Italiani che vivono qui da tempo sanno di cosa sto parlando. Facendo un bilancio della situazione ad oggi (Aprile 2019) ci sono stati cambiamenti positivi e negativi che vanno ad incidere su diversi settori e tipi di lavoro, non c’è una formula esatta quando dico che le ‘cose vanno bene’, perché potrebbe essere che le cose vadano bene su settori specifici e su ruoli/lavori specifici ma non su altri. Oltre a questo bisogna saper proiettarsi in base alle proprie esigenze, età media, fase di vita e aspettative sulla propria vita che non è mai la stessa per tutti.

A Barcellona ho lavorato in multinazionali e piccole/medie aziende (chiamate ormai anche startups) e su diversi settori: software, ecommerce, digital marketing e con ruoli diversi. Quindi le mie esperienze non possono essere applicate a tutti i settori e ruoli perché sono personali e quindi soggettive.

Dal mio punto di vista gli Italiani qui a Barcellona hanno ottime possibilità di trovare lavoro se vengono preparati e con voglia di lavorare.

La sensazione che si respira nell’aria è quella di ottimismo, di crescita e di opportunità e questo si vede un po’ dappertutto e su tutti i settori: dalle case e uffici in costruzione (su questo scriverò un altro articolo) al fatto che si vedono molti giovani con figli felici e contenti per le strade di Barcellona, bar e ristoranti sempre pieni quasi tutto l’anno (specialmente e ovviamente in alta stagione).

Prima di tutto bisogna capire che cosa crea il lavoro a Barcellona? A parte la situazione economica, ci sono dei fattori socio-politici che sono stati messi in atto negli ultimi anni che hanno portato investimenti dall’estero. Questi investimenti si sono trasformati in nuove aziende, nuovi uffici, nuovi ristoranti e hotel e quindi nuovi lavori. Ma da dove vengono questi investimenti? E perché hanno scelto Barcellona?

Ci sono tanti motivi per il quale un’azienda voglia trasferire le proprie attività a Barcellona. Secondo una rivista chiamata ‘World’s Best Cities’ (le migliori Cittá al mondo), Barcellona viene posizionata all’ottavo posto:

1. London 2. New York 3. Paris 4. Moscow 5. Tokyo 6. Singapore 7. Dubai 8. Barcelona 9. San Francisco 10. Chicago

(Sorgente: Best Cities)

I fattori principali che vengono elencati sono: - Clima idilliaco tutto l’anno

- Mix tra architettura surrealista e spiagge kilometriche

- Quartieri che ti fanno sentire parte di un paesino ma con i benefici del vivere in una grande Città

- Al secondo posto subito dopo Tokyo a livello urbanistico e di vivibilità

- Alta qualitá della vita in relazione a lavoro, ambiente, infrastrutture.

Per quanto riguarda il lavoro, ci sono molte più opportunità adesso di quanto ce ne siano state negli ultimi anni, grazie al fatto che molte aziende hanno aperto sedi a Barcellona. Per farvi alcuni esempi: Amazon, Facebook hanno aperto nuovi uffici e tante start up spagnole che hanno ricevuto il sostegno economico per crescere e contrattare personale a livello internazionale. Molte delle opportunità in queste aziende cercano personale giovane, che parlino l’Inglese e che abbiano delle competenze minime per lavorare in questo tipo di settori come per esempio esperienza in marketing digitale o basta qualche esperienza nel campo di servizio al cliente.

Scriveró un altro articolo solo sui tipi di lavori e darvi qualche consiglio su dove cercare, come cercare e spiegarvi meglio le dinamiche di alcune aziende dove ho lavorato. Per qualsiasi dubbio o domanda o per chi volesse collaborare al sito scrivetemi pure all’indirizzo email: italianoabarcellona@gmail.com

Grazie e a presto!