\\ Home Page : Articolo : Stampa
Lavoro 2.0
Di Massi (del 22/09/2006 @ 15:21:44, in Lavoro a Barcellona, linkato 2617 volte)

Per tutti, prima o poi arriva la crisi del "guiri a BCN": che ci faccio qui, è ora di crescere, non trovo altri lavori a parte il call center, non riesco ad integrarmi, i miei amici sono tutti partiti, etc. etc.

A questo punto le strade che vengono intraprese sono 2: si rimane o si parte (beh...ho scoperto l'acqua calda...).
A crisi passata, per chi rimane, si aprono varie prospettive: fregarsene del lavoro e concentrarsi sulla propria vita privata (divertimento, amici, amore, famiglia), o cambiare carriera... basta aziende multinazionali, basta call center...voglio un lavoro stimolante...

Purtroppo trovare il lavoro perfetto non è per niente semplice... è difficile a casa propria, immaginarsi all'estero. Una delle possibilitá è quella di mettersi in proprio: ho conosciuto una ragazza australiana che andava alla grande distribuendo "sea monkeys"...scimmie d'acqua vendute liofilizzate nei grandi magazzini e nei negozi di giocattoli).

Mi sembra che Barcellona aiuti molto i giovani imprenditori. Innanzitutto, una delle possibilitá, al momento di rimanere disoccupati, è quella di chiedere tutto il denaro del Paro (vedi la guida sul lavoro) anticipato, così da a avere in piccolo capitale con il quale iniziare una piccola attivitá.
Penso che chiederanno di produrre una specie di business plan, così da dimostrare che i soldi non verranno impiegati per andare in vacanza, ma per costruire davvero qualcosa... Sebbene non abbia mai approfondito troppo il discorso, è sicuramente importante tenere questa opportunitá a mente ed informarsi.

Per l'imprenditore in erba, il sito di riferimento è senz'altro quello di Barcelona Activa , la struttura dell'Ajundamento dedicata allo sviluppo imprenditoriale. Forniscono molte informazioni interessanti e aiuto operativo su come aprire un'attivitá in Cataluñia.
Dateci un'occhiata...